Kilimangiaro2018-08-20T14:01:12+00:00

Kilimangiaro

Vieni con noi sul tetto d’Africa, la montagna free standing più alta del pianeta 5.856 mt

Un viaggio incredibile che apre gli orizzonti della mente, seguiti e accompagnati dalle nostre guide ti preparerai a questo grande trekking di alta quota, non mancare

Richiedi disponibilità

Kilimangiaro

Vieni con noi sul tetto d’Africa, la montagna free standing più alta del pianeta 5.856 mt

Un viaggio incredibile che apre gli orizzonti della mente, seguiti e accompagnati dalle nostre guide ti preparerai a questo grande trekking di alta quota, non mancare

Richiedi disponibilità

Programma della vacanza

  • PERIODO: due spedizioni all’anno. la prima a Gennaio 7-25 gennaio 2019, la seconda a Luglio (Date da definire )

  • DURATA 13 giorni: 10 giorni di trekking e 3 di safari e hot springs

  • A CHI È RIVOLTO IL VIAGGIO: questa esperienza è indicata per tutti coloro che vivono una realtà quotidiana stressante e che desiderano uscire dalla routine e dimostrare a se stessi che è possibile.

  • PROGRAMMA:

    • Giorno 1: Partenza da Milano alle 17.00 circa
    • Giorno 2: Arrivo a Moshi
    • Giorno 3: inizio trekking, notte a campo Machame Camp
    • Giorno 4: campo Shira
    • Giorno 5: campo Moir
    • Giorno 6: salita a Lawa Tower – Arrow Glacier 4800 mt, notte a campo Barranco
    • Giorno 7: salita Barranco Wall, notte a Caranga Camp
    • Giorno 8: salita al Kossovo Camp
    • Giorno 9: cima del Kilimanjaro e inizio discesa a Millenium Camp
    • Giorno 10: uscita dal parco del Kilimanjaro
    • Giorni 11-13: safari nei parchi naturali nell’area del Kilimanjaro Taranghire-Ngoro Ngoro-Serengheti, visita ai villaggi Masaai o in alternativa Hot springs
  • COSTO: Il costo Indicativo è di € 3500,00 per minimo 4 partecipanti.

    Se si sceglie di proseguire poi con il safari post salita vanno considerati circa € 200,00 a giornata in più tra trasporti, permessi e safari con tutte le spese incluse compreso vitto e alloggio

  • COMPRENDE:

    • Pernottamenti in tenda singola per ogni partecipante
    • Guida Alpina italiana per tutto il periodo
    • Ingresso al Parco del Kilimanjaro e varie tasse per i passaggi
    • Guida locale africana
    • 5 portatori
    • Alloggio in Hotel all’arrivo e gli ultimi 2 giorni
    • Alloggio in tenda durante il trekking
    • Pasti durante il trekking, trasporto verso il Parco
  • NON COMPRENDE:

    • Voli e trasporti extra per i safari e l’entrata nei safari ca. € 50 ciascuno
    • Pasti nei giorni fuori dal trekking
  • ISCRIZIONE ENTRO: ottobre 2018

Richiedi disponibilità

Informazioni importanti

  • Il Kilimanjaro è una montagna magica, un vulcano al centro di una zona pianeggiante, si passa dal caldo della savana ai ghiacciai perenni attraversando la foresta pluviale che lo circonda e lo protegge.

  • Durante il trekking siamo organizzati per fornire tutta l’assistenza necessaria, dalle tende ai servizi essenziali, voi dovrete pensare solo a prepararvi correttamente per affrontare la salita finale e gustarvi il cammino

  • Prima della partenza sono previsti 4 incontri di preparazione e verifica delle capacità, verranno affrontati temi importanti come: la preparazione al viaggio, cosa portarsi, gestione dei farmaci, le emergenze, focus sul mal di montagna, la motivazione e l’alta quota

  • Il nostro personale è stato impegnato per ben 5 volte sul Kilimanjaro e ad oggi ha ottenuto il 100% di successo senza alcun problema di acclimatazione

  • Il percorso ripercorre una delle vie di salita più famose “Machamè Route” ma si stacca dalla stessa per completare al meglio l’acclimatazione dei nostri trekkers

Chi sono le guide

MARCO HELTAI
Fondatore di Xadventure Team

Guida Alpina – Maestro di Canoa Fluviale – Guida Rafting – Istruttore Canyoning

· Direttore dei corsi di specializzazione canyoning dei professionisti della montagna.

· Presidente della Commissione  Nazionale Canyoning.

· Presidente Commissione Tecnica Internazionale Canyoning.

· Membro del consiglio direttivo Nazionale delle guide alpine.

1988- Maestro di canoa Fluviale.

1990 -Guida di Raft .

1998 – Corso propedeutico.

1999 – Corso Nazionale aspiranti guida.
2002 – Specializzazione canyoning.
2004 – Guida alpina internazionale.
dal 2013 -Responsabile della Commissione Canyoning Nazionale.
dal 2016 – Responsabile commissione canyoning Internazionale
20 anni di Soccorso alpino
10 anni di elisoccorso, che lo rendono molto sensibile alla prevenzione e alla formazione negli ambiti più complessi.

6 anni di Esercito come ufficiale addetto all’addestramento in montagna e non solo

Svolgo attività sui fiumi e in montagna da quando avevo 16 anni, prima come aiuto istruttore, poi come maestro e guida.
Il mio know how culturale mi porta ad essere eclettico e capace di spaziare da una disciplina all’altra senza problemi, ho sempre praticato diversi sport anche ad alto livello agonistico,  amo insegnare, trasmettere e condividere passioni ed esperienze.

Sport praticati: tutti quelli tipici delle discipline delle Guide Alpine: arrampicata, scalate su ghiaccio, spedizioni in alta quota , sci fuoripista, scialpinismo, canyoning, canoa fluviale, vela, parapendio, telemark, triatlon e tutto quello che riguarda la bicicletta, insomma…mi piace esplorare e mettermi alla prova!

La mia vita professionale sportiva è abbinata ad una vita professionale assicurativa molto intensa che spazia dalla gestione dei rischi complessi legati al mondo dell’Outdoor, fino alle normali coperture di tutti i giorni, ovviamente, gestendo molto attentamente gli impegni professionali nei due ambiti, e potendo contare su validi collaboratori.

Opero in  entrambe le mie professioni con grande passione, potendo ritagliare spazi all’una e all’altra a seconda dei momenti, questo sistema a mio parere tiene alto l’entusiasmo e la voglia di fare bene e migliorare sempre.

Mi si può trovare tramite telefono ma è ma se non vi  rispondo al primo  colpo non è perché non ho voglia, è solo che sono sempre molto impegnato.

ANDREA MALTA SPEZIALI

A.Guida alpina – specializzazione in Canyoning – tecnico del Soccorso Alpino di Ala

Sono di Avio, ultimo paese a sud del Trentino, terra di confine e di belle avventure.
Vivo ai piedi del Monte Baldo e fin da ragazzino ho apprezzato molto l’andar per monti per questo nella mia vita la montagna ha rappresentato e rappresenta l’espressione di quello che sono, di come vivo di quello che sento.
Amo la roccia in ogni stagione, amo l’acqua in tutte le sue forme: liquida, cristallizzata in fiocchi e anche rigida quando il Freddo forma le cascate di ghiaccio.
In montagna sto bene e questo è sufficientemente per poterne apprezzare ogni aspetto, scalo e scio da sempre.

Ho iniziato a frequentare il Soccorso Alpino già a 17 anni come allievo giovanile, oggi sono tecnico di soccorso in montagna.

Il mio percorso formativo da professionista ha avuto inizio nel febbraio 2014 con la presentazione al collegio delle guide alpine del trentino di un curriculum di salite alpinistiche, arrampicata su roccia, ascensioni scialpinistiche, arrampicata su cascate di ghiaccio ecc.

Dopo le durissime selezioni ho avuto la fortuna e il piacere di partecipare al corso di formazione per aspiranti guida superando i vari esami con esito positivo.
Durante il corso ho anche avuto la possibilità di conseguire la specializzazione in canyoning, grazie alla quale ho conosciuto la realtà di Xadventure e oggi ne faccio parte.

Mi piace tramettere, mi piace insegnare, mi piacere vivere emozioni assieme alle persone che frequentano Xadventure.

Cosa facevo prima di diventare Guida?
Scalavo pareti per metterle in sicurezza, lavoravo nelle imprese di disgaggi e quindi vivevo appeso a una corda anche prima, con la differenza che oggi salgo ieri scendevo!

vi aspetto per divertirci insieme …e se fa brutto?
Beh.. alla peggio la butem a biceri!!

Andrea Speziali
Xadventure Outdoor Lake Garda

KIJA PAUL

Kilimanjaro park Guide

Moshi 21-11.1985

Nostro Partner nelle spedizioni al Kilimanjaro.
Kija è una esperta ed affidabile guida del parco del Kilimanjaro, ha molti anni di esperienza come portatore, poi assistente e poi dopo aver superato impegnativi esami, come guida.
È tra le guide più affidabili a cui ci rivolgiamo durante i nostri treks in alta quota, serio, preciso, puntuale è per questo che è entrato tra i nostri partners in Tanzania.

SILVANO MUVUNGY

Kilimanjaro park Guide – leader tecnico logistico in Tanzania

17 Marzo 1975

Leader tecnico della nostra partner in Tanzania, è l’uomo logistico per eccellenza nei viaggi al kilimanjaro e nei safari nella Rift Valley, nel Tarangire, nel Serengeti.

Preciso, puntuale, attento è una persona affidabile e attenta alle esigenze dei nostri gruppi.

È stato per ben 5 volte il nostro riferimento nelle spedizioni e ha sempre dimostrato grande capacità organizzativa.
Lo conoscerete di persona e sarà subito amicizia, se verrete con noi in Tanzania.

GUIDE ALPINE UIAGM

Collaborano con noi anche altre guide alpine ed aspiranti tra cui annoveriamo:
Massimo Faletti, Giordano Faletti, Emanuele Dellai, Bonvicini Guido e Michelazzi Stefano.

Tutte guide che hanno la propria realtà ma che condividono lo spirito e i programmi di Xadventure sul territorio del Baldo-Garda e non solo.

Faq

Se c’è brutto?2018-06-06T10:37:39+00:00

Può sempre capitare che le condizioni meteorologiche, richiedano un cambio di programma e rendano più difficile gli spostamenti. Tutti i nostri viaggi richiedono un forte spirito di adattabilità e di avventura. Noi cercheremo di trasformare anche una situazione apparentemente negativa, in un’esperienza positiva, basta cambiare il punto di vista: faremo i marinai dispersi nelle nebbie, faremo i velisti come facevano i vichinghi, vivremo sicuramente esperienze indimenticabili.

Cosa devo portare?2018-06-06T10:33:42+00:00

Prima di partire è necessario valutare bene cosa portare con se, per questo organizzeremo un incontro dedicato in cui verificheremo il materiale che hai e come integrarlo:

– 2 magliette tecniche a maniche corte
– 2 magliette tecniche a maniche lunghe
– un pantalone da trekking leggero
– un pantalone da trekking pesante
– un piumino leggero o primaloft
– un pile o maglia pesante
– una giacca guscio 2 o 3 strati
– uno scarpone strutturato
– una scarpa da avvicinamento comoda
– 2 paia di calze sottili (meglio se anti-vesciche)
– 1 paio di calze pesanti
– 1 paio di calze a compressione graduata per migliorare la circolazione
– intimo tecnico lungo da usare anche la notte
– guanti leggeri, guanti pesanti
– poncho impermeabile ed eventualmente pantaloni impermeabili
– occhiali da sole
– berretto leggero, berretto pesante
– necessario per l’igiene personale e asciugamano
– medicinali base (antidolorifici, antibiotico generico, fermenti, contro la dissenteria, diuretico) e un minimo per il primo soccorso (cerotti)
– sacco a pelo

Posso farlo anche se non ho mai fatto un trekking in alta quota?2018-06-06T10:49:07+00:00

Sì se sei pronto a metterti in discussione e se non hai paura di fare fatica.
L’alta quota può dare fastidio ma se il percorso viene gestito seguendo la procedura adeguata ad adattare il proprio corpo, ce la possono fare anche persone con un allenamento medio.
Certo devi essere in salute e non avere problemi dichiarati di cuore.

Che capacità sono necessarie per partecipare alla spedizione?2018-04-06T10:19:11+00:00

Il Kilimanjaro è un trekking di alta quota che necessità di buona resistenza nella camminata è necessario quindi che ti prepari a camminare in montagna o in collina per almeno 10 ore settimanali

Dove dormiremo?2018-04-06T10:18:12+00:00

Dormiremo in tenda, ogni giorno verrà spostato il campo e verrà montato al campo successivo

Dobbiamo organizzarci il cibo?2018-04-06T10:16:52+00:00

No tutta la logistica è organizzata, avremo con noi anche la tenda cucina, i viveri, e tutto il necessario per fare tranquillamente e adeguatamente la nostra spedizione

Ma se non sono mai stato in quota posso partecipare lo stesso?2018-04-06T10:16:07+00:00

Certo, molte delle persone che sono venute con noi avevano salito montagne più basse o non avevano affatto superato quote importanti, quello che faremo sarà prepararci con la giusta acclimatazione

Cosa vuol dire acclimatarsi?2018-04-06T10:13:14+00:00

Significa dare il tempo al nostro organismo di ambientarsi alla quota che gradualmente sale, il grande lavoro che faremo ogni giorno sarà proprio questo, gestire il cambiamento adattarci alla quota

Quanto dura il trekking?2018-04-06T10:12:18+00:00

Il trekking dura in tutto 8 giorni dal giorno in cui entriamo nel parco del Kilimanjaro al giorno in cui usciamo dallo stesso, dall’inizio del trekking saremo in cima il 7° giorno.

Gli altri giorni a che servono?2018-04-06T10:11:32+00:00

Servono per eventuali emergenze tipo bagagli, un po’ di giorni di safari e relax

Come faccio ad essere aggiornato sulle attività che proponete?2018-05-31T11:57:19+00:00

Il modo migliore è seguire la nostra pagina Facebook, la trovi nella parte bassa delle pagine del nostro sito, in alternativa puoi mandarci una richiesta di inserirti nel gruppo whatsapp di Xadventure.

Richiedi disponibilità