CRESCERE ATTRAVERSO L’ESPERIENZA

Winter Kids Camp

Un programma per ragazzi avventurosi, sviluppato con lo scopo di farli crescere, migliorando la sicurezza in se’ stessi, il senso del limite, il rispetto per gli altri ed in particolare il senso di responsabilità.

Scopri di più
CRESCERE ATTRAVERSO L’ESPERIENZA


Winter Camp

Un programma per ragazzi avventurosi, sviluppato con lo scopo di farli crescere, migliorando la sicurezza in se’ stessi, il senso del limite, il rispetto per gli altri ed in particolare il senso di responsabilità.

Scopri di più

Le attività che proponiamo

  1. Ciaspolate
  2. Orienteering
  3. Trekking su terreni innevati e ghiacciati con utilizzo di ramponi e piccozze
  4. Costruzione di trune e igloo per l’autoprotezione
  5. Sicurezza in montagna su terreni innevati
  6. Utilizzo di Pala, Artva e Sonda e ricerca in valanga.

Winter Camp

Competenza, formazione, educazione, rispetto ma soprattutto tanto divertimento, sono le parole chiave del nostro Winter Camp.

  • Quando: domenica 27 gennaio, 3 e 17 febbraio – 3 e 10 marzo.
  • Orario: dalle 10.00 alle 16.00

  • Età: Bambini dai 7 ai 13 anni
  • Numero minimo: 8 bambini

  • Prezzo Giornaliero € 50,00
    Prezzo per 5 domeniche € 200,00

    Iscrizioni e pagamenti entro il 15/01/19

    La tariffa comprende:
    Tutte le attività sportive ed formative che verranno svolte durante il camp
    – spostamenti per poter raggiungere i luoghi in cui si svolgono le attività,
    – attrezzatura necessaria per svolgere tutte le attività
    – Gadget ricordo ed utile per il Campus

    La tariffa non comprende:
    Pranzo: (panino, bevanda possibilmente calda, frutto o dolcetto)
    Riteniamo istruttivo responsabilizzare i ragazzi per l’organizzazione del proprio pranzo, quando si fa attività in montagna o comunque in luoghi, nei quali non è sempre possibile acquistare del cibo.

Richiedi disponibilità

Cosa portare

  • Uno zainetto
  • Una borraccia (va bene anche una bottiglietta d’acqua)

  • Un paio di scarpe belle robuste e invernali (doposci o scarponcini da trekking invernali)

  • Un paio di guanti impermeabili e caldi

  • Un paio di occhiali da sole

  • Crema solare nello zaino sempre

Come vestirsi

  • Una calzamaglia
  • Un paio di pantaloni pesanti impermeabili (pantaloni da sci vanno benissimo)

  • Una maglietta dolcevita tecnica (evitate il cotone)

  • Un maglioncino di pile o lana

  • Una giacca a vento (da sci va benissimo)

  • Un berretto di lana
  • Un paio di calze calde

Chi segue l’organizzazione

MARCO HELTAI
Fondatore di Xadventure Team

Guida Alpina – Maestro di Canoa Fluviale – Guida Rafting – Istruttore Canyoning

· Direttore dei corsi di specializzazione canyoning dei professionisti della montagna.

· Presidente della Commissione  Nazionale Canyoning.

· Presidente Commissione Tecnica Internazionale Canyoning.

· Membro del consiglio direttivo Nazionale delle guide alpine.

1988- Maestro di canoa Fluviale.

1990 -Guida di Raft .

1998 – Corso propedeutico.

1999 – Corso Nazionale aspiranti guida.
2002 – Specializzazione canyoning.
2004 – Guida alpina internazionale.
dal 2013 -Responsabile della Commissione Canyoning Nazionale.
dal 2016 – Responsabile commissione canyoning Internazionale
20 anni di Soccorso alpino
10 anni di elisoccorso, che lo rendono molto sensibile alla prevenzione e alla formazione negli ambiti più complessi.

6 anni di Esercito come ufficiale addetto all’addestramento in montagna e non solo

Svolgo attività sui fiumi e in montagna da quando avevo 16 anni, prima come aiuto istruttore, poi come maestro e guida.
Il mio know how culturale mi porta ad essere eclettico e capace di spaziare da una disciplina all’altra senza problemi, ho sempre praticato diversi sport anche ad alto livello agonistico,  amo insegnare, trasmettere e condividere passioni ed esperienze.

Sport praticati: tutti quelli tipici delle discipline delle Guide Alpine: arrampicata, scalate su ghiaccio, spedizioni in alta quota , sci fuoripista, scialpinismo, canyoning, canoa fluviale, vela, parapendio, telemark, triatlon e tutto quello che riguarda la bicicletta, insomma…mi piace esplorare e mettermi alla prova!

La mia vita professionale sportiva è abbinata ad una vita professionale assicurativa molto intensa che spazia dalla gestione dei rischi complessi legati al mondo dell’Outdoor, fino alle normali coperture di tutti i giorni, ovviamente, gestendo molto attentamente gli impegni professionali nei due ambiti, e potendo contare su validi collaboratori.

Opero in  entrambe le mie professioni con grande passione, potendo ritagliare spazi all’una e all’altra a seconda dei momenti, questo sistema a mio parere tiene alto l’entusiasmo e la voglia di fare bene e migliorare sempre.

Mi si può trovare tramite telefono ma è ma se non vi  rispondo al primo  colpo non è perché non ho voglia, è solo che sono sempre molto impegnato.

ANDREA MALTA SPEZIALI

A. Guida alpina – specializzazione in Canyoning – tecnico del Soccorso Alpino di Ala

Sono di Avio, ultimo paese a sud del Trentino, terra di confine e di belle avventure.
Vivo ai piedi del Monte Baldo e fin da ragazzino ho apprezzato molto l’andar per monti per questo nella mia vita la montagna ha rappresentato e rappresenta l’espressione di quello che sono, di come vivo di quello che sento.
Amo la roccia in ogni stagione, amo l’acqua in tutte le sue forme: liquida, cristallizzata in fiocchi e anche rigida quando il Freddo forma le cascate di ghiaccio.
In montagna sto bene e questo è sufficientemente per poterne apprezzare ogni aspetto, scalo e scio da sempre.

Ho iniziato a frequentare il Soccorso Alpino già a 17 anni come allievo giovanile, oggi sono tecnico di soccorso in montagna.

Il mio percorso formativo da professionista ha avuto inizio nel febbraio 2014 con la presentazione al collegio delle guide alpine del trentino di un curriculum di salite alpinistiche, arrampicata su roccia, ascensioni scialpinistiche, arrampicata su cascate di ghiaccio ecc.

Dopo le durissime selezioni ho avuto la fortuna e il piacere di partecipare al corso di formazione per aspiranti guida superando i vari esami con esito positivo.
Durante il corso ho anche avuto la possibilità di conseguire la specializzazione in canyoning, grazie alla quale ho conosciuto la realtà di Xadventure e oggi ne faccio parte.

Mi piace tramettere, mi piace insegnare, mi piacere vivere emozioni assieme alle persone che frequentano Xadventure.

Cosa facevo prima di diventare Guida?
Scalavo pareti per metterle in sicurezza, lavoravo nelle imprese di disgaggi e quindi vivevo appeso a una corda anche prima, con la differenza che oggi salgo ieri scendevo!

vi aspetto per divertirci insieme …e se fa brutto?
Beh.. alla peggio la butem a biceri!!

Andrea Speziali
Xadventure Outdoor Lake Garda

GUIDE ALPINE UIAGM

Collaborano con noi anche altre guide alpine ed aspiranti tra cui annoveriamo:
Alessio Miori, Emanuele Dellai, Bonvicini Guido e Michelazzi Stefano.

Tutte guide che hanno la propria realtà ma che condividono lo spirito e i programmi di Xadventure sul territorio del Baldo-Garda e non solo.